Che cos’è e che vantaggi ha l’epilazione laser


L’epilazione laser è il metodo migliore per dire per sempre addio ai peli superflui. Chi è alla costante ricerca di un sistema per non dover più prendere continuamente appuntamento con l’estetista o dover ricorrere al rasoio del marito sotto la doccia, dovrebbe subito informarsi sull’epilazione laser. Una pelle finalmente liscia in modo permanente è il sogno di tutte, che da oggi si può realizzare grazie all’epilazione laser.

Che cos’è e come funziona

Con il trattamento di epilazione laser, l’energia luminosa vien trasformata in termica, cioè in calore. il laser che si usa per l’epilazione emette sono in tipo di luce e una lunghezza d’onda specifica, la quale viene assorbita dalla melanina contenuta nel bulbo pilifero, distruggendolo. L’epilazione laser funziona meglio su bulbi piliferi grossi e scuri piuttosto che sottili e chiari. Per tale ragione, questo trattamento da fare dall’estetista è molto consigliato per zone come inguine, ascelle e gambe. Perché il laser funzioni alla perfezione è dispensabile far crescere i peli per 4 settimane e poi rasarli due giorni prima del trattamento. Il trattamento per l’epilazione al laser è del tutto indolore ma è necessaria un po’ di pazienza. Dopo la seduta deve essere applicata una crema lenitiva perché la zona può un po’ arrossarsi. Per avere maggiori informazioni su come funziona l’epilazione laser, basta cliccare su www.comeperderepeso.net dove trovare anche utili tip su dieta e benessere. Come il per il trattamento la luce pulsata, si agisce su una zona per volta.

Tutti i pro e contro

Moltissimi sono i motivi per cui oggi si ricorre sempre più spesso all’epilazione laser. Dopo aver concluso il trattamento, non ci saranno più peli superflui, evitando di doversi depilare con cera bollente, rasoi, epilatori e altri sistemi più o meno dolorosi da ripetere anche ogni giorno. È stato infatti dimostrato che la terapia con il laser è definitiva. Per potersi depilare con il laser non servono molte sedute, inoltre. Rispetto alla luce pulsata, il laser è molto più veloce. Ci sono diverse tipologie di laser che vanno scelti in base al tipo di pelle che viene trattata; per esempio, quello ad alexandrite si usa si chi ha la pelle molto chiara oppure quello yag è usato su pelli molto scure.

Ci sono dei lati negativi da tenere presente quando si tratta di epilazione laser. Dopo il trattamento, non si può esporre la pelle al solo per almeno 4 settimane, perciò meglio prenotare la seduta con il laser durante l’Inverno piuttosto che durante la bella stagione. Chi ha i peli bianchi, biondi o rossi dovrà trovare un altro sistema perché il laser non agisce su questo tipo di peluria, ma solo su peli lunghi, pigmentai e spessi.

È un trattamento definitivo perciò se in futuro le ascelle con il pelo dovessero tornare di moda, non c’è via di ritorno, anche se la cosa è assai improbabile. Alcune star di Hollywood sono spesso schierate dalla parte del cosiddetto “logn hair, don’t care” ma sembra difficile che questo trend prenda piede.