Come realizzare un box doccia su misura

La vetreria Roma ha i giusti professionisti che si occuparono di lavorare questo materiale e realizzare ogni tipo di richiesta. Chi ha un progetto personale da realizzare con il vetro, basta che si rivolga a dei professionisti di questo tipo per ottenere il risultato desiderato. Spesso è il box doccia che deve esser personalizzato. Ci sono molte situazioni in cui il box doccia non è standard ma realizzato in modo personalizzato e perciò occorre un vetro non standard. Chi realizza un box doccia non standard avrà bisogno di realizzare un cristallo su misura.

Il numero dei lati del box doccia

Le possibilità di personalizzazione del box doccia sono pressoché infinite. Si possono realizzare box doccia che abbiano un solo lato in vetro. Quando il box doccia è incassato in una nicchia, serve solo un lato che farà da porta. Essa può esse scorrevole o a battente, come si preferisce. Il piatto doccia può anche esser realizzato in un angolo. In questo caso, due lati sono i muri e gli altri due verranno realizzati con il vetro su misura. Il cristallo della doccia può anche essere tondo così da avere un box doccia del tutto personale. Il box nell’angolo con la porta tonda è davvero bellissimo in tutti i bagni, sia moderni che in stile retrò. Il box doccia può anche essere in mezzo alla stanza da bagno e avere così 4 lati da realizzare con il cristallo. I progetti su misura sono una delle maggiori richieste che la vetreria Roma riceve.

Il tipo di vetro

Il box doccia viene realizzato con un vetro di sicurezza anti urto così anche se si dovesse sbattere la porta del box doccia, il vetro non si infrange. Il vetro può esser personalizzato scingendo tra quello trasparente oppure opaco. C’è anche il vetro cincillà ma oggi no si sa più molto. Il vetro trasparente è molto bello perché no ostacola la vista ma può macchiarsi a causa del calcare. Il vetro opaco si usa molto e può esserlo solo in parte.