Come usa lo smartphone? Facci più attenzione per capire se ti tradisce

Uno dei modi migliori per capire se non ti tradisce è fare più attenzione a come usa il telefono smartphone. Se vuoi fare chiarezza sui comportamenti insoliti del tuo partner, non puoi accedere al suo smartphone perché si tratterebbe di violazione della privacy ma può prestare più attenzione a come lo usa e che cosa ne fa. Ecco alcuni suggerimenti che ti aiutano a fare maggiore chiarezza.

Codice di accesso modificato

Oggi la maggior parte dei telefoni smartphone allora un codice per accedere, quindi non c’è nulla di male nell’averlo inserito. Se però prima conoscevi il codice ed ora è cambiato, il tuo partner vuole nasconderti qualcosa.

Non solo ha cambiato il codice, ma non ti dà mai il telefono in mano e nemmeno ti mostra foto, meme, video etc.

Telefono mai incustodito

Le persone che tradiscono usano spesso il telefono smartphone per comunicare con l’amante e quindi non lo perdono mai di vista. Se il tuo partner lo qualcosa anche sotto la doccia, non vuole che tu cambia accesso ai suoi segreti.

Una persona che sa che sul telefono ci sono prove compromettenti di una relazione extra coniugale, non lo perde di vista nemmeno un attimo.

Sempre al telefono

Un altro campanello d’allarme che ti indica un possibile tradimento la hai quando il tuo partner è costantemente al telefono. Se prende sempre delle telefonate, magari anche spostandosi un’altra stanza, oppure manda continuamente messaggini, è facile che l’interlocutore sia proprio l’altra donna.

Suoneria spenta

Un altro modo che i fedifraghi hanno per coprire una relazione extraconiugale togliere la suoneria al telefono smartphone. In questo modo anche se telefono dovesse continuare ricevere telefonate e messaggi in chat, tu non te ne accorgeresti.

Schermo all’in giù

Sistema che chi tradisce usa però farti accorgere di nulla tenere il telefono sempre con lo schermo verso il basso in modo che tu non ti accorga se arriva una telefonata o un messaggio e soprattutto da chi.

Per avere subito ulteriori dettagli, fai click su www.investigatore-privato.cloud