Cosa portare in un compro metallo: alcuni esempi utili per capire meglio

Ecco quali possono esser alcuni oggetti che si possono portare al centro di acquisto metalli per ricevere un immediato pagamento.

Il lavello della cucina. Ci sono diverse parti in cucina che sono realizzate in metallo. Si può partire del lavello che è un prodotto realizzato in acciaio, spesso inox. Questo metallo viene pagato molo bene nei centri che operano nell’attività di compravendita di metalli. Il lavello è grande e pesa molto e perciò assicura un buon guadagno. Altri oggetti che in cucina possono esser fatti in metallo sono il piano cottura classico con i fornelli a gas e il rivestimento del frigorifero.

I cavi elettrici. Tutti i cavi che trasportano la corrente hanno un’anima in rame. È sufficiente togliere la parte protettiva in plastica per avere il metallo da portare al centro. Il rame si trova nei cavi vecchi che sono tolti per esser sostituiti con cavi nuovi. Per questo motivo quando si rifà un impianto elettrico, i cavi vecchi ino vano buttai via ma messi da parte per portarli al centro di acquisto metalli.

Gli scarti della tornitura. Chi si diletta in piccoli lavori di fai da te tenga da parte gli scarti delle tornitura. Tuti i pezzi di metallo, anche quelli più piccoli, possono esser fatti valutare la centro dove verranno pagati a peso.

I rottami ferrosi. Tutte le parti in ferro sono perfette per le attività che operano nella compravendita di oggetti in metallo. Non importa se le parti sono arrugginite poiché è una formazione naturale dovuta al processo di esposizione all’aria. A fini della determinazione del valore non importa le condizioni di conservazione dato che il ferro e gli altri metalli sono pagati a peso.

I contenitori alimentari. Tutti i contenitori degli alimenti come lattine delle bibite, i barattoli della passata e le scatolette del tonno in metallo possono esser portati al compro metalli dove sono pesati e poi saldati subito senza attese inutili.

I vecchi termosifoni. I termosifoni che si trovano nelle case vecchie posso avere un alto valore perché realizzati con metalli come ghisa o anche ottone.