Eliminare i rischi per gli anziani a casa: quali sono

Per gli anziani non più indipendenti che stanno a casa con l’assistenza della badante a Roma ci sono alcuni accorgimenti che riguardano proprio l’abitazione. Ci sono diversi rischi che vanno eliminate perché la casa possa definirsi a prova di anziano.

I tappeti: rischio di inciampare

Tutti i tappeti vanno immediatamente tolti di mezzo perché sono pericolosi per gli over 80. Il tappetto in corridoio ma anche quello in bagno rappresentano un rischio di cadere. Superati gli 80, una caduta per terra è molto pericolosa, tanto da non poter più tornare a camminare.

Le ciabatte: non assicurano una buona stabilità

Spesso la badante a Roma fa indossare agli anziani le scarpe da ginnastica anche in casa. Non è una pazzia, ma un’idea molto valida per curare di più la loro sicurezza. Le scarpe chiuse assicurano maggiore stabilità del piede e della caviglia, la suola ergonomia aiuta l’aderenza con il pavimento, evitando le cadute. Le scarpe da ginnastica sono perfette per sostituire le ciabatte o le pantofole che non aiuto la stabilità dell’anziano, rischiando di farlo cadere.

I mobiletti: creano intralcio

Un altro rischio per le persone anziane che stanno a casa sono i mobili. L’arredo toglie un sacco di spazio che invece alle persone anziane serve per muoversi e spostarsi. Occorre spazio in più per agevolerei i movimenti dell’anziano e le operazioni per alzarlo e farlo sedere. Ci sono dei mobili che intralciano molto, come il tavoloni davanti al divano che è rischiosissimo. Se un over 80 ci inciampa e cade, rischia di rompersi il femore o l’anca, non potendo più tornare a camminare.

La vasca da bagno: difficile entrare e uscire

Infine, nella casa a prova di anziano anno deve esserci la vasca da bagno ma al suo posto si deve installare un più pratico box doccia. Questo accade perché entrare e uscire dalla vasca da bagno piegando le gambe è faticoso per gli anziani, inoltre, la ceramica bagnata è scivolosa e un anziano potrebbe cadere facendosi molto male.