I migliori consigli per la fase di imballaggio del vostro trasloco

Se a breve avrete a che fare con i traslochi Milano ecco per voi alcuni utilissimi consigli che vi serviranno per organizzare la fase dell’imballaggio, spesso una delle più complicate e che provocano maggiore stress e confusione. Se non volete trovarvi in questa situazione, leggete subito questa brevissima guida che tornerà più che utile.

Procuratevi il materiale

La prima cosa che dovete fare quando dovete imballare tutte le vostre cose per trasferirvi, è procurarvi il materiale per imballare. Se volte procedere con criterio, dovete avere tutto quello che vi serve, partendo dagli immancabili scatoloni che potte trovare al supermercato oppure da un vostro commerciante di fiducia. Vi servirà lo scotch da pacchi nonché i pennarelli e la carta del giornale per avvolgere gli oggetti fragili e riempire gli spazi vuoti dentro la scatola. I prodotti giusti vi aiutano a fare prima e non avere poi problemi in futuro.

Iniziate prima della data

Quando si tratta di traslochi Milano non dovete mai attendere l’ultimo minuto ma dovete per forza iniziare a fare ordine e imballare qualcosa prima della data effettiva del trasloco, altrimenti non riuscirete mai a finire per tempo. Tutto quello che non utilizzate in questo periodo può esser messo in uno scatolone, come i libri, gli utensili di cucina ma anche il guardaroba della stagione estiva, per esempio. Questo vi aiuta a snellire il lavoro da fare e diluirlo nelle settimane prima del trasloco. Gli scatoloni creano un po’ di confusione in giro per casa ma è meglio così che fare le corse gli ultimi giorni.

Etichettare con criterio per non perdere nulla

Un consiglio davvero prezioso riguarda come etichettare gli scatoloni. Ricordate che dentro la scatola vanno inserite solo cose che vanno nella stessa stanza. Scrivete sulla scatola con il pennarello dove va portata la scatola e un numero progressivo. Su un taccuino riportate il nome della scatola, formato da stanza più il numero, e scrivete nel dettaglio cosa c’è all’interno per facilitare poi il ritrovamento di un oggetto preciso.