Professionisti ed esperti di trucco semipermanente: sceglili così!

Di centri estetici che realizzano trucchi semipermanenti, specie nelle grandi città, ce ne sono tanti. Non tutti, però, offrono servizi dello stesso tipo o sono specializzati in un genere di permanent make up piuttosto che un altro: per questo prendersi tutto il tempo di cui si ha bisogno per scegliere e, all’occorrenza, consultare siti come  www.trucco-semipermanente.eu è una buona idea per non ritrovarsi con brutte sorprese alla fine…tanto più che le brutte sorprese, nei casi peggiori, sono da portare in faccia giorno per giorno e per parecchio tempo! Senza la pretesa di essere esaustivi, così, e soprattutto per chi è alle prime armi, quelle che seguono sono una serie di considerazioni importanti da fare quando si tratta di scegliere il professionista a cui rivolgersi.

Cosa chiedere a chi realizza make up e trucco semipermanente

Che materiali e che strumenti usa, innanzitutto. Chi ha un tatuaggio sa bene quanto è importante che gli aghi e gli inchiostri usati dal tatuatore siano di qualità e rispettino i più alti standard previsti in materia: nel caso di un trucco semipermanente non si usano inchiostri ma pigmenti ipoallergenici e bio-riassorbibili e anche gli aghi sono leggermente diversi, in genere più sottili, di quelli utilizzati per il tatuaggio, questo non significa però che non si debba guardare ugualmente alla qualità. Anzi: considerato che la zona in cui si opera maggiormente, quella del volto, è particolarmente delicata, qualche attenzione in più è indispensabile. Non solo materiali di qualità e standard igienici, chi si occupa di trucco semipermanente deve essere adeguatamente formato. Ci sono certificazioni ad hoc per l’utilizzo dei macchinari ma, soprattutto, un’estetista che pratichi questa forma di make up deve riuscire a essere una buona consulente: chi richiede trattamenti di questo tipo, infatti, vuole correggere in genere piccoli difetti estetici (sopracciglia troppo vuote, palpebre calanti, labbra eccessivamente sottili) e un occhio esterno e critico può dare dritte migliori. Quando si visitano siti come www.trucco-semipermanente.eu, infine, non è una cattiva idea neanche valutare il prezzo richiesto per i trattamenti: può essere consistente, ma si dovrebbe dubitare di super-offerte e sconti.