Ristrutturare il bagno: vasca o doccia?

Quando si ristruttura un bagno, è necessario decidere tra al vasca da bagno oppure il box doccia. È una scelta che dipende da tanti fattori. Anzitutto, chi ha due bagni spesso installa la vasca in uno e la doccia nell’altra perciò la questione si risolve così. Chi ha un bagno solo, invece, spesso fa questa scelta in base alle proprie preferenze. Vediamo di caprie le diverse soluzioni dal punto di vista impiantistico e non solo.

Il box doccia: pratico per la vita di tutti i giorni

Il box doccia è una soluzione che si può adottare per il bagno. Oggi capita moltissime volte che al posto della vecchia vasca da bagno in muratura, si preferisca installare un box doccia. Si tratta di un intervento molto facile. Dopo avere demolito le piastrelle e tolta la vasca da bagno, si procede con l’installazione del box doccia. Per farlo, si sfruttano gli stessi attacchi idraulici e anche lo stesso scarico. In questo modo non ci sono problemi e i lavori sono molto veloci. Chi vuole sistemare la doccia in un altro punto, può comunque farne richiesta ma sarà necessario l’intervento di un idraulico per le tubature. Quando si opta per un box doccia, questo spesso si sviluppa lungo una parte o addirittura in un angolo. In certi casi, il box doccia si ricava dentro a una nicchia. In tale caso, tre pareti sono in muratura invece che solo una o due. Il muro del box doccia può esser ricoperto con il mosaico bagno che è una scelta davvero ottimale. È più bello se il mosaico è posato solo come rivestimento per la doccia e non in tutto il resto del bagno altrimenti l’insieme sarebbe troppo pesante.

La vasca da bagno: per chi ama il relax e non solo

La vasca da bagno è un’alterativa al box doccia. È una soluzione per chi ama rilassarsi con un bel bagno caldo, ma è anche molto pratica per chi ha bambini piccoli così da lavarli comodamente in vasca da bagno. Anche in questo caso, nell’angolo dove è sistemata la doccia incassata oppure lungo il muro sarebbe molto bello posare il mosaico bagno per un tocco di stile e modernità. Le tessere del mosaico bagno sono sistemate su un supporto per facilitarne la posa. Basta tagliare con un taglierino la parte che serve per procedere con la posa. Un’idea divertente che dà un tocco in più è posare il mosaico non in maniera perfetta, ma togliere alcune tessere dal lato superiore dell’ultima fila e metterle sopra scomposte.