Zanzare tigri: tutto quello da sapere per difendersi al meglio

Le zanzare sono degli insetti ematofori, cioè che si nutrono di sangue. Con la loro bocca praticano un piccolo foro da cui risucchiano il sangue, immettendo altre sostanze che tendono poi la puntura molto pruriginosa, a volte, per fortuna davvero poche, le sostanze immesse possono contenere anche dei virus e le zanzare fanno loro da vettore. Oggi le zanzare sono diventare un enorme problema per diverse ragioni. Anzitutto, ci sono zanzare che no sono autoctone cioè sono state importate. Un po’ nei ristagni di acqua dei vasi di fiori esotici e un po’ nel ristagno di acque delle gomme per le ruote delle automobili, sono arrivate le temibili zanzare tigri. Questi insetti si riconoscono per via delle striature bianche sulle zampe. Sono davvero fastidiose perché pungono anche durante il giorno. Inoltre, le più grosse sono capaci pungere anche attraverso i vestiti.

Come difendersi dalle zanzare tigre

Ci si può sempre proteggere con repellenti e simili ma il problema resta. Dopo esser stati punti, si possono usare degli ungenti a base di ammoniaca che tolgono il fastidio. Purtroppo, il problema delle Zanzare tigri è orami fuori controllo. Ci sono addirittura intere zone delle città come parchi, piste, passeggiate e zone lungo il fiume che sono diventate impraticabili proprio per colpa delle zanzare che si raccolgono in giganteschi sciami. A casa ci sono diversi modi per evitare che le zanzare tigri si moltiplichino. Anzitutto, è meglio fare attenzione a tutti i ristagni di acqua come quelli nei sottovasi che vanno svuotati per uccidere le eventuali larve che sono state deposte lì dentro. Se si ha una piccola finta o simili, è sempre meglio metterci dentro un pesce rosso così che possa mangiare le larve delle zanzare. Il pesciolino rosso è davvero molto efficacie perché tiene pulita l’acqua da tutti gli insetti evitando che diventino un problema. Le grandi operazioni di disinfestazione però dovrebbero spettare all’amministrazione comunale per agire su vasta scala.

Per prendere subito un appuntamento: www.disinfestazionearoma.it